Combattere la depressione nella malattia di Parkinson

La depressione è una delle sfide maggiori e più comuni nelle persone affette da MP. Prima o poi tutti provano sentimenti di tristezza ed è normale provare stress in qualche misura quando ci si trova a dover convivere con una malattia complessa come la MP. Tuttavia, la tristezza può diventare un problema importante se si manifesta come depressione clinica e non viene trattata adeguatamente.

Solo recentemente è stata ufficialmente riconosciuta l’alta frequenza della depressione nella MP e il suo grande impatto sulla vita delle persone con MP. Il Parkinson’s Outcome Project, un grande studio clinico con i Centri di Eccellenza della Parkinson’s Foundation, ha mostrato che umore, depressione e ansia sono i fattori che maggiormente influenzano lo stato di salute delle persone con MP, anche più dei sintomi motori associati alla MP. Altri studi hanno dimostrato che una delle strategie più efficaci per migliorare la qualità di vita nella MP è proprio il trattamento della depressione.

È molto importante che le persone con MP discutano col il loro medico cambiamenti anche minimi dell’umore non appena essi compaiono. Infatti, per molti medici, può essere difficile differenziare sintomi di depressione da sintomi di MP che si sovrappongono ai sintomi depressivi stessi, come la riduzione della mimica facciale, i problemi del sonno e un’aumentata affaticabilità.

Tristezza e Depressione

Per definizione, la tristezza è temporanea, mentre la depressione è persistente e le persone che la sperimentano si accorgono di non riuscire a godere della vita come nel passato. Almeno il 40% delle persone con MP sviluppano depressione durante il corso della malattia. La depressione può verificarsi più o meno precocemente con sintomi variabili nel tempo, con giorni che sono migliori di altri. La depressione causa sofferenza personale e può amplificare i problemi motori e di memoria. Una persona con MP, il suo caregiver o il suo medico possono non riconoscere i segni della depressione almeno al momento della diagnosi, basandosi sulla considerazione che sia normale essere depressi quando ci si trova a fare i conti con una malattia di questa portata. Ciò può condurre a sentimenti di impotenza e confusione con ulteriore  peggioramento della situazione.

Dieci segni di depressione nella MP

  1. Preoccupazione eccessiva
  2. Tristezza persistente
  3. Pianto
  4. Perdita di interesse nelle normali attività e passatempi
  5. Aumentata affaticabilità e mancanza di energia
  6. Sentimenti di colpa
  7. Perdita di motivazione
  8. Lamentarsi di dolori
  9. Sentimento di essere un peso per i propri cari
  10. Pensieri ricorrenti su disabilità e morte

Tali sintomi devono essere discussi con il proprio medico.

Cause di depressione nella MP

Non v’è una chiara causa di depressione. Molti specialisti concordano sul fatto che risulti da una combinazione di fattori. Risultati di ricerche suggeriscono che la depressione nelle fasi precoci di malattia possa derivare direttamente dai cambiamenti biochimici della MP a livello cerebrale. Infatti, la MP è associata a cambiamenti in zone del cervello che producono sostanze come la serotonina, la noradrenalina e la dopamina, che regolano l’umore, l’energia, la motivazione, l’appetito e il sonno. Inoltre, nella MP la parte frontale del cervello, che è importante nel controllo dell’umore, non funziona in modo appropriato.

È molto importante fare una diagnosi precoce di depressione per la sua interferenza con altri sintomi e con la qualità di vita. Se pensi che il tuo caro possa essere depresso, discuti i sintomi col tuo medico. Vi sono tanti modi per trattare la depressione clinica ed è importante trovare la soluzione adatta per ogni caso.

Consigli

Poiché la depressione nella MP è molto comune, la Parkinson’s Foundation raccomanda che tutte le persone con MP:

  • Vengano sottoposte a screening per la depressione almeno una volta all’anno
  • Discutano tutti i cambiamenti dell’umore con il loro medico
  • Porti un membro della famiglia alla visita medica di controllo per definire insieme i cambiamenti dell’umore della persona con MP.

 

Trattare la depressione nella MP

Le persone con MP che presentano fasi di “on-off” di difficile controllo ed episodi di freezing possono sviluppare più facilmente la depressione. In questi casi, è particolarmente importate parlare col proprio medico per trovare l’approccio migliore per controllare tali sintomi. Lo stesso vale per altri sintomi non motori di MP – come per esempio, i disturbi del sonno, la stipsi e l’affaticabilità – che devono essere trattati per migliorare la qualità di vita del paziente e dei caregiver.

L’esercizio fisico regolare può essere di fondamentale importanza per trattare i sintomi di depressione e MP. Altri approcci che possono aiutare il benessere globale sono: un regime alimentare salutare; il coinvolgimento nelle attività sociali e ricreative; avere qualcosa a cui puntare, sia esso un passatempo o la socializzazione con amici e famiglia.

Ricevere aiuto da professionisti e dai propri pari può aiutare a formare strategie per fronteggiare lo stress, migliorare le relazioni sociali e trovare soluzioni a problemi pratici, giorno per giorno. Il Parkinson’s Outcome Project ha evidenziato che la depressione si trova più raramente tra i pazienti seguiti in cliniche che usano psicoterapia con un approccio mirato e pro-attivo. La terapia cognitivo-comportamentale, un particolare tipo di psicoterapia, è particolarmente efficace nelle persone con MP.

Inoltre, vi sono numerosi farmaci disponibili per la cura della depressione nella MP. Alcuni studi evidenziano che la classe di anti-depressivi chiamati “doppi inibitori della ricaptazione” (in quanto agiscono sia sulla serotonina sia sulla noradrenalina) migliorano i sintomi depressivi nelle persone con MP.

Il trattamento farmacologico della depressione nella MP deve essere individualizzato e può essere condotto con una varietà di strategie. Assicurati che il tuo medico sappia che l’Asendin® (amoxopina) non è appropriato nelle persone con MP. Se tu (o il tuo caro) stai attualmente prendendo un anti-depressivo che non sembra essere efficace, chiedi al tuo medico se un farmaco diverso possa agire meglio.

[Per maggiori informazioni sulla depressione correlata alla MP e altri sintomi psichici richiedi una copia del nostro libro: “Mood: A Mind Guide to Parkinson’s” su Parkinson.org/Books o chiama al 1-800-4MP-INFO (473-4636).]

 

(Maggiori informazioni sui farmaci che non dovrebbero mai essere prescritti alle persone con MP e sulla nostra campagna “Aware in Care” sono disponibili sul sito AwareInCare.org.)