Project Description

Maria Mancini, PhD
Maria Mancini, PhDMedico Ricercatore

Maria Mancini ha conseguito la Laurea Triennale e Specialistica in Biologia, entrambe con lode, presso l’Università del Sannio in Italia. Successivamente ha intrapreso i suoi studi di dottorato nel laboratorio del professor Maurizio Taglialatela all’Università del Molise dove ha studiato il coinvolgimento dei canali del potassio negli effetti neuroprotettivi dell’ormone leptina in un modello in vitro di tossicità eccitatoria indotta dal glutammato. Durante il suo dottorato ha trascorso un anno nel laboratorio del professor Stefan H. Heinemann all’Università Friedrich-Shiller di Jena in Germania. Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca nel 2014. Successivamente ha raggiunto il laboratorio del professor Paolo Calabresi presso l’IRCCS Fondazione Santa Lucia in Italia dove ha iniziato a interessarsi di plasticità sinaptica corticostriatale in modelli animali di malattia di Parkinson e discinesie indotte da levodopa. Dopo due anni di post-doc, nel 2016 si è unita al gruppo della professoressa Margaret Rice all’interno del quale sta esaminando la capacità della leptina di aumentare il rilascio di dopamina a livello assonale e somatodendritico e i meccanismi che regolano tali processi, con l’obiettivo finale di utilizzare l’ormone come un potenziale agente terapeutico nel trattamento della malattia di Parkinson.