Caricamento Eventi

Attraverso la metafora della malattia come viaggio (e nel viaggio/- malattia il viaggiatore viandante/paziente non è mai solo e incon- tra servizi diversi) sensibilizzare i partecipanti sulle ricadute operativamente fertili della comprensione di sé nella relazione con l’Altro, sia quando l’Altro sia il paziente, sia quando l’Altro siano gli altri specialisti che si succedono e si alternano nel percorso di cura.

 

Destinatari:

Tutte le professioni sanitari

 

Responsabile Scientifico: Daniele Volpe

 

Programma

Ore 9.00-10.00

Apertura dei lavori e autopresentazione dei partecipanti

Ore 10.00-10:45

La malattia come esperienza fondamentalmente di relazione: intersoggettività, relazione.

Ore 10.45-11.00

Proiezione dei passaggi salienti del film “Il cammino di Santiago” di Emilio Estevez

Ore 11.00-11.15 – Coffee Break

Ore 11.15-13.30

Listening Post: consolidare il quadro di riferimento concettuale e relazionale

Ore 13.30-14.30 – Lunch

Ore 14.30-17.00

Laboratorio di autocasi

Ore 17.00-17.30

Sintesi conclusiva

Scarica la brochure

 

Iscrizione